Almendra Music – musica dalle terre confiscate alla disumanità


Comunicato stampa:

Tra classica, elettronica, contemporanea, popular e jazz, l'originale factory siciliana annuncia il nuovo calendario di uscite 2016-2017. Tra gli artisti, nomi come Giovanni Sollima, Marco Betta, Luciano Troja




"Almendra è il nome spagnolo della mandorla, il frutto dal seme ricco di nutrienti e storie, che giunse dalla Cina al Mediterraneo lungo la Via della Seta, portando con sé intensi scambi di culture, competenze e tradizioni. Da questa immagine antica, che ribalta il contesto globale attuale, un nucleo di giovani compositori e produttori siciliani nel 2012 ha messo assieme la propria formazione accademica coi fermenti del vivace underground di Palermo: è nata così Almendra Music, casa di produzione ed etichetta discografica con l’obiettivo di piantare semi di musica in terre confiscate alla disumanità, e restituire così alla Sicilia e al Mediterraneo il loro posto nella geografia, finora a prevalenza nordeuropea, della nuova musica strumentale internazionale.


Zeit People


Invenzione, condivisione e ricerca di una nuova realtà umana quindi artistica: lo spirito con cui è nata Almendra Music, il mythos fondativo del progetto, è questo. Nel 2012 un gruppo di giovani musicisti siciliani fonda uno studio di produzione, un'etichetta discografica, una società che offre servizi di composizione e produzione, fotografia, grafica e video per la musica, sound design, presa diretta e post-produzione audio per il cinema, editoria e licenze delle musiche prodotte dalla label. Il filo conduttore delle varie attività - portate ad unità nello studio e ricerca di un senso “altro”di nuove musiche strumentali - è la dialettica del fare all'interno di un laboratorio di idee ed esperienze, una vera e propria "factory" che dal 2013 ha già pubblicato venti lavori e si avvia a una nuova stagione di idee e semi di buona musica indipendente


Il nucleo base di Almendra Music è composto da quattro personalità diverse che si intrecciano e incarnano in pieno l'orizzonte artistico e culturale del progetto: Gianluca Cangemi (compositore e produttore), Luca Rinaudo a.k.a. Naiupoche (compositore, produttore e virtuoso dell'elettronica), Danilo Romancino (produttore e sound designer) e Antonio Cusimano a.k.a. 3112Htm (artista visivo, videomaker e designer), operanti nell'atelier creativo dello Zeit Studio, a pochi passi dal Palazzo dei Normanni di Palermo. 
La Sicilia vissuta dal team Almendra e dai musicisti che vi approdano è una rinnovata isola di costruzione umana e artistica oltre le macerie della polarizzazione, spesso stantìa e oleografica, tra mafia e antimafia, una casa di confronto – alimentato anche da costanti contatti con le scene straniere, ad es. Berlino – per ideare, condividere e costruire le esperienze artistiche e sonore, immaginando percorsi e narrazioni tra musica colta contemporanea, elettronica, classica, fino alle varie diramazioni prog-art-math-jazz-rock, con una particolare attenzione alla componente visiva e alle connessioni con il mondo dell'immagine.

Al team di fondatori si sono affiancati nel corso degli ultimi anni artisti di diversa estrazione, età, provenienza e linguaggi, le cui opere compongono un catalogo policromo, ideale biglietto da visita di Almendra: Eloisa Manera, Giovanni Di Giandomenico, Alessio Pianelli, Duo Blanco Sinacori, Utveggi, Naiupoche, Forsqueak, SSSS, Chair of Rigel, N'Hash, Your Noisy Neighbors, Francesco Leineri, APS, Heptachord, Antonino Cicero & Luciano Troja, Marco Betta, Luca Pincini + Almendratech, infine Giovanni Sollima, il cui album Sonate di terra e di mare ha aperto la nuova stagione di uscite Almendra. Per l'occasione Almendra ha allestito Almendra Music Seeds 2013-2016, un sampler (in streaming e free download) che riassume i primi tre anni di produzioni, disponibile al seguente link: https://almendramusic.bandcamp.com/album/almendra-music-seeds-2013-2016


Info:


Almendra Music:
www.almendramusic.com


Almendra Music su Facebook:
https://www.facebook.com/ AlmendraMusic/


Alemendra Music su Bandcamp:


http://almendramusic.bandcamp.com


Informazioni

STORIA, PREMESSE, PENSIERO…

“Almendra” è il nome spagnolo della mandorla, il frutto dal seme ricco di nutrienti e storie, che giunse dalla Cina al Mediterraneo lungo la Via della Seta, portando con sé intensi scambi di culture, competenze e tradizioni. Da questa immagine antica, che ribalta il contesto globale attuale, un nucleo di compositori e produttori siciliani nel 2012 ha messo assieme la propria formazione accademica coi fermenti del vivace underground di Palermo: è nata così Almendra Music, casa di produzione ed etichetta discografica con l’obiettivo di piantare semi di musica in terre confiscate alla disumanità, e restituire così alla Sicilia e al Mediterraneo il loro posto nella geografia, finora a prevalenza nordeuropea, della nuova musica strumentale internazionale.
--
Nei primi tre anni d'avvio, produzione dopo produzione, si è costituito attorno al nucleo iniziale un vivaio creativo di musicisti, produttori e tecnici, cui hanno contribuito e contribuiscono, alla pari, artisti giovani agli esordi e artisti con storie e attività internazionali, dando così luogo anche a dialoghi e alleanze intergenerazionali altrimenti inusuali. Almendra è diventata una casa comune, un luogo in cui pensiero, emozioni e talenti di ognuno dialogano costantemente con rigore e libertà, al servizio della qualità e identità della proposta musicale, nel riconoscimento reciproco di competenze, tradizioni, storie e linguaggi diversi.
A guidare le produzioni Almendra è dunque una ricerca condivisa , in cui non c'è spazio per il compiacimento di sé, le ambizioni astratte di carriera, il superfluo e il superficiale, ma in cui complessità, densità e leggerezza possono diventare storie di suoni, e disegnare, con chi ascolta, nuove cartografie del passato, del presente e del futuro, perché, per dirla con Italo Calvino : “Resta fuori chi crede di poter vincere i labirinti sfuggendo alle loro difficoltà”.


…NOTE, LUOGHI, CONDIVISIONI…

Il risultato delle condivisioni in Almendra è un catalogo discografico ed editoriale in continuo sviluppo, caratterizzato dalla prevalente attenzione alle dialettiche attuali tra la musica classica, la musica elettronica, il nuovo jazz e rock e le musiche d'improvvisazione.
La musica Almendra è una proposta in grado di risuonare con il “quality listener” curioso e sensibile, finora asfissiato da etichette e tag, siano indie o mainstream, stanco di imbarazzanti crossover, velleità, approssimazioni e banalizzanti contaminazioni; un ascoltatore rispettoso della propria identità di essere umano in ascolto, e rispettato da musicisti e produzione non come target di mercato ma in quanto parte attiva e fondamentale, compagno, complice e sodale di una contemporaneità musicale in cui il suono di un violoncello barocco, la programmazione elettronica più esoterica, una Sonata di Brahms, il math-rock, una canzone, le frammentazioni IDM, i paesaggi Ambient o le risonanze di un pianoforte sono in grado, tutte, ascolto dopo ascolto, di rimettere in circolo in forma di musica la complessità, le energie pulite, il pensiero, le storie e le emozioni del nostro presente futuro.

Casa materiale di Almendra è lo Zeit Studio, a Palermo, a pochi passi da Palazzo dei Normanni, atelier creativo dove, in coerenza con la proposta artistica, artisti e produttori condividono quotidianamente ogni fase del lavoro, dalla composizione alla promozione , e sono pertanto proprietari in egual maniera dei master discografici e dei relativi diritti.
Assieme alla proposta discografica, gli artisti, produttori e tecnici Almendra sono quotidianamente al lavoro, al servizio di tutto ciò che necessita di suono allo stato dell'arte, e della musica che necessita di visioni : dalla produzione musicale e discografica all'audiovisivo, la TV, la radio, il cinema, il videogame, i videoclip e i set fotografici, il teatro, fino alla direzione artistica e tecnica di eventi, dal concerto privato al grande festival.

Sviluppo coerente di Almendra è anche la collaborazione organica con operatori e imprese culturali che ne condividano l'approccio e l'etica: altre etichette discografiche, case di produzione cinematografica, case editrici, compagnie teatrali, organizzatori di eventi live. Grazie anche al contributo di Almendra si sono avviate e consolidate, nello stallo attuale e in un territorio complesso come la Sicilia, proposte dal vivo d'alta qualità , come le quattro edizioni del Beat-Full Festival o il Festival Castelbuono Classica , e ormai numerosi sono i contributi Almendra, audio e musicali, a produzioni cinematografiche in Italia e all'estero, il più recente dei quali è il documentario “Liberami” di Federica Di Giacomo - il cui suono è stato curato da Danilo Romancino di Almendra - unico premio italiano, Miglior Film nella sezione Orizzonti, alla 73a Mostra Internazionale d' Arte Cinematografica, La Biennale di Venezia.



IL TEAM ALMENDRA MUSIC:

Gianluca Cangemi: compositore, produttore, fonico di ripresa
Luca Rinaudo (a.k.a. Naiupoche): compositore, produttore, fonico di ripresa e missaggio, virtuoso dell'elettronica
Danilo Romancino: sound designer, fonico di ripresa e missaggio, produttore.
Antonio Cusimano (a.k.a. 3112htm): artista visivo, videomaker e designer.


GLI ARTISTI:
Eloisa Manera | Giovanni Di Giandomenico | Alessio Pianelli | Duo Blanco Sinacori | Antonino Cicero & Luciano Troja | Utveggi | Naiupoche | Forsqueak | SSSS | Chair of Rigel | N'Hash | Francesco Leineri | Your Noisy Neighbors | APS | Luca Pincini + Almendratech | Valentina Casesa | Marcello Bonanno | Marco Betta | Giovanni Sollima

Le produzioni Almendra Music hanno ricevuto molti riscontri dalla stampa.

Qui una pagina intera su Vinile (feb./mar) con Ambienti, Ecuba | Ifigenia e Orior:
Vinile Almendra

Dettagli

Data

01/09/2016

Cliente

Almendra Music

URL Cliente

www.almendramusic.com

Ti piace?
Condividilo sul tuo social!